Copy
sabato 31 luglio 2021
Le notizie del mese

A luglio sono iniziati i lavori per “ripristinare i valori culturali” del Lago della Letteratura di Hanoi. Hồ Văn, questo il nome in vietnamita, fa parte del complesso del Tempio della Letteratura pur trovandosi al suo esterno (lo si raggiunge sull’altro lato della strada rispetto alle biglietterie che danno sull’ingresso del Tempio). L’area totale, che comprende i giardini circostanti, è di 12.000 metri quadrati.
Secondo la tradizione, il padiglione che anticamente sorgeva sull'isolotto di Kim Châu, al centro del Lago, era un luogo in cui gli studiosi della città imperiale di Thang Long si riunivano per discutere di opere letterarie.

Il Ministero della Cultura del Vietnam ha riconosciuto il Mercato dell'Amore di Khau Vai come Patrimonio Culturale immateriale del Paese. A differenza di qualsiasi altro mercato, a Khau Vai le persone non si recano per vendere o comprare cose, ma per ritrovare le persone con cui non possono più stare insieme. Si svolge una volta all'anno nella regione dell’altopiano di Dong Van, uno dei tre Geoparchi del Vietnam riconosciuti dall’UNESCO.
 
L'artista Vũ Thái Bình ha aperto uno spazio artistico a Hanoi nella speranza di preservare l'arte della pittura su carta dó. La carta dó è utilizzata in Vietnam fin dal 1200 per dipingere e scrivere: è la stessa usata per i celebri dipinti della tradizione Đông Hồ
 
Una spada che si ritiene appartenuta all'imperatore Thanh Thai (1879-1954) è stata venduta all’asta negli Stati Uniti. Settimo figlio dell’imperatore Duc Duc, Thanh Thai salì al trono all'età di 10 anni come decimo monarca della dinastia Nguyen. Dopo un regno di 18 anni, fu costretto ad abdicare dai colonialisti francesi a causa delle sue inclinazioni patriottiche e del coinvolgimento in movimenti anticoloniali.
 
Sappiamo qualcosa in più sulla serie tv The Sympathizer. A metà mese è stato annunciato, infatti, che l’attore Robert Downey Jr. (“Ally McBeal”, “Iron Man”) sarà nel cast della produzione Hbo. La serie è un adattamento del romanzo dell’autore di origini vietnamite Viet Thanh Nguyen noto in Italia con il titolo de “Il Simpatizzante”, premio Pulitzer 2016. A proposito: il libro è scontato del 20% fino al 7 agosto.

Focus Coronavirus

Dalla mezzanotte del 9 luglio Ho Chi Minh City è entrata in un lockdown inizialmente previsto per quindici giorni, ma in seguito esteso. La città, infatti, è gradualmente diventata il maggiore centro di diffusione del contagio della “quarta ondata” che il Vietnam sta attraversando. Diciannove altre località meridionali hanno seguito a ruota Ho Chi Minh City imponendo restrizioni. La continua crescita del numero di casi registrati ha portato anche le autorità di Hanoi ad emanare un ordine di lockdown che è iniziato il 24 luglio. Oggi è iniziato quello di Hoi An.
 
Nel mese di luglio si sono registrati a livello nazionale fino ad oltre settemila casi al giorno: si tratta di numeri ben al di sopra di quanto il Vietnam ci aveva abituati. Se dall’inizio della pandemia fino a maggio i decessi da Covid-19 erano trentacinque, a luglio hanno superato quota mille.
 
Per quanto riguarda le vaccinazioni, i progressi restano lenti. Poco più di 4,8 milioni di persone hanno ricevuto una dose (quasi il 5% della popolazione), mentre solo poco meno di 500.000 persone sono completamente vaccinate.

Nonostante la situazione mai così critica, la stampa vietnamita a luglio ha dato continuamente risalto al piano delle autorità di Phu Quoc di accogliere turisti stranieri a ottobre, una volta che tutti i residenti dell'isola saranno stati vaccinati. Al di là delle intenzioni, ad oggi non ci sono informazioni ufficiali in merito all’ingresso di turisti stranieri a Phu Quoc.

Da vedere

Un corto di Phạm Ngọc Lân, il regista vietnamita tra i visionari più audaci del nuovo cinema contemporaneo. The Unseen River esplora la magia, la bellezza e l'intensità del fiume Mekong seguendo due storie d’amore: una in cui una donna si riunisce con il suo ex amante dopo 30 anni; l’altra in cui una giovane coppia visita un monastero in cerca di una cura per l’insonnia. È su Mubi.

Da leggere

Quello di Tiziano Terzani è il più celebre tra i libri di autori italiani sulla guerra del Vietnam. Corrispondente di guerra, arrivò in Vietnam nel 1972 per raccontare quelle che sarebbero state le ultime fasi del conflitto. Il giornalista tenne un diario di corrispondente al fronte, che poi pubblicò nel novembre del 1973. Fino all’8 agosto è scontato del 20 percento. Pelle di leopardo, TEA editore.

Questo mese su TuttoVietnam
TRADIZIONI
Il Ca trù: cos’è il canto della lode del Vietnam

Il Ca trù è un’affascinante forma di canto del Vietnam, riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio culturale immateriale mondiale da preservare.
 
IN LIBRERIA
"Chiamami con i miei veri nomi" di Thich Nhat Thanh (Ubiliber)

Una raccolta poetica del maestro zen tradotta per la prima volta in italiano. Il titolo del libro riprende quello delle più famose poesie del maestro zen vietnamita.
 

 
Continua su TuttoVietnam

 
Per suggerimenti e segnalazioni scrivi a info@tuttovietnam.it

Qui ci sono le altre newsletter di TuttoVietnam.

Sostieni TuttoVietnam. Aiutaci a tenere questa newsletter e il sito liberi e accessibili a tutti.
Twitter
Facebook
tuttovietnam.it
info@tuttovietnam.it
Ti piace questa newsletter? Invita qualcuno a leggerla.

La newsletter di TuttoVietnam arriva una sola volta al mese, l'ultimo giorno del mese. È gratuita ed accessibile a tutti. Puoi iscriverti o cancellarti in qualunque momento.
Copyright © 2021 TuttoVietnam • Tutti i diritti riservati.

Puoi controllare i tuoi dati o non ricevere più questa newsletter
E puoi inoltrare questa newsletter a chi vuoi, oppure registrarti qui se te l'ha inoltrata qualcuno

Email Marketing Powered by Mailchimp