Copy
Newsletter n. 2 - febbraio 2021
EU Green Week 2021  Scadenza: 12 marzo 2021
La EUGreenWeek 2021 sarà dedicata al tema #ZeroPollution. Se stai pianificando un evento tra il 3 maggio e il 13 giugno 2021, o desideri organizzarne uno, perché non registrarlo come evento partner della Settimana verde dell'UE? Qualsiasi tipo di evento è ammissibile, sia esso un workshop, una visita guidata, una mostra, una fiera, un open day o un evento online. L'unico requisito è che deve essere pertinente al tema dell'inquinamento zero della Settimana verde dell'UE 2021. Questo tema si collega a varie questioni, come industria, chimica, energia, mobilità, agricoltura e pesca, biodiversità, clima, etc. Controlla le linee guida per ulteriori informazioni. Se hai bisogno di chiarimenti, contatta: partner.events@eugreenweek.eu.
 
Sommario

News e appuntamenti
Iniziative dei CDE italiani
Volontariato e scambi giovanili
Tirocini e stage

 


Concorsi e premi di laurea
Borse di studio e ricerca
Pubblicazioni e banche dati
Lavoro
News 
Nel corso del 2021 una serie di attività incoraggerà l'uso del trasporto ferroviario da parte di cittadini e imprese, anche per contribuire all'obiettivo di rendere l'UE climaticamente neutra entro 2050. Nell'UE il trasporto ferroviario è responsabile di meno dello 0,5% delle emissioni di gas serra legate ai trasporti e ciò lo rende una delle forme di trasporto passeggeri e merci più sostenibili. Inoltre è sicuro e collega persone e imprese in tutta l'UE attraverso la rete transeuropea dei trasporti (TEN-T). Nonostante questi vantaggi, solo circa il 7% dei passeggeri e l'11% delle merci ne usufruiscono. L'Anno europeo delle ferrovie intende incrementare queste percentuali e ridurre in modo significativo le emissioni di gas serra e l'inquinamento, apportando un enorme contributo agli sforzi dell'UE nell'ambito del Green Deal europeo
Dal 1° gennaio 2021 il Portogallo è subentrato alla Germania e ha assunto la Presidenza di turno del Consiglio dell'Unione europea. Le priorità della Presidenza portoghese sono ispirate al suo motto: "Tempo di agire: una ripresa giusta, verde e digitale". Cinque i settori principali del programma:
- rafforzare la resilienza dell'Europa
- promuovere la fiducia nel modello sociale europeo
- promuovere una ripresa sostenibile
- accelerare una transizione digitale equa e inclusiva
- riaffermare il ruolo dell'UE nel mondo, facendo in modo che sia basato sull'apertura e sul multilateralismo.
👉Programma
👉Calendario delle iniziative (EN)
Iniziative dei CDE italiani per il progetto "Verso la Conferenza sul futuro dell'UE"
Europa tra (in)stabilità economica e (in)stabilità sociale
25 gennaio 2021 - ore 17.30
Il laboratorio Europa Fabrizio Leonelli in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia e il CDE presenta l’evento Europa tra (in)stabilità economica e (in)stabilità sociale. Obiettivo specifico del Webinar è capire meglio cosa l’Unione europea può fare per sostenere l’economia degli Stati membri ed il benessere dei cittadini; quali sono i vantaggi, i limiti e le opzioni di un’Unione europea sempre più impegnata sul fronte economico e sociale. Interverranno Fabio Raspadori e Marcello Signorelli che discuteranno del tema insieme a Carlo Cottarelli. Per partecipare è necessario compilare il form disponibile al seguente link.
Un’economia al servizio delle persone: gli strumenti di intervento dell’Unione Europea
26 gennaio 2021 - ore 10.00
Il CDE dell’Università Kore di Enna, con la collaborazione della Facoltà di Scienze economiche e giuridiche, ha organizzato il Seminario "Un'economia al servizio delle persone: gli strumenti di intervento dell'Unione Europea". L’evento rientra nel Progetto di rete dei CDE italiani  "Verso la Conferenza sul futuro dell'Europa. Un nuovo slancio per la democrazia europea" ed è finanziato dalla Rappresentanza della Commissione Europea in Italia. L’evento sarà trasmesso sulla piattaforma Google Meet. E’ obbligatoria la registrazione online entro le ore 13:00 del 25/01/2021.
Il CDE di Bari, lo Europe Direct Puglia e il Dip. di Scienze Politiche dell'Università di Bari, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, invitano a partecipare al seminario organizzato nell’ambito del progetto di rete “Verso la Conferenza sul futuro dell’Europa. Un nuovo slancio per la democrazia europea”. La Conferenza mira a coinvolgere i cittadini europei e la società civile nel dibattito sulle politiche e le priorità dell’UE, per rafforzare il legame con le istituzioni europee e rilanciare il processo di integrazione europea. Per partecipare è necessario inviare un’e-mail all’indirizzo cde.bari@uniba.it entro il 24 gennaio 2021 indicando nome, cognome ed ente di appartenenza.
Rassegna cinematografica "Riprendiamoci l’Europa!" 
27 e 29 gen. e 1 feb. 2021 - ore 18
Il CDE dell’Università di Padova propone la rassegna cinematografica “Riprendiamoci l’Europa”. A partire dal 22 gennaio 2021 alcuni documentari saranno lo spunto per raccontare come viviamo l'Europa e le sue istituzioni ai giorni nostri. Al termine di ogni proiezione ci sarà una conversazione con esperti, aperta al pubblico, coordinata dal prof. Bernardo Cortese, responsabile del CDE. Per ottenere il link per la visione del film e per la conversazione seguente, confermare la propria presenza entro il giorno prima della proiezione, mandando un'email al Centro di Documentazione Europea di Unipd: cde@unipd.it. Consulta il programma per vedere i titoli dei film e le date degli incontri.
Verso la Conferenza sul futuro dell'Europa. Un nuovo slancio per la democrazia europea
28 gennaio 2021 - ore 16.15-18.00
Incontro online organizzato dal CDE dell’Università di Milano, in collaborazione con il Dip. di Studi internazionali, giuridici e storico-politici. Saluti: Angela LUPONE (Presidente del Comitato di Direzione, Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali) e Ilaria VIARENGO (Direttore del Dip. di Studi internazionali, giuridici e storico-politici). Intervengono: Massimo GAUDINA (Capo della Rappresentanza Commissione europea, Ufficio regionale di Milano), Maurizio MOLINARI (Direttore dell’Ufficio d’informazione del Parlamento europeo a Milano), Alessandra LANG (Responsabile scientifico CDE Università di Milano), Davide DIVERIO (Università di Milano). Evento online sulla piattaforma MSTeams, aperto a tutti gli interessati. Canale Teams del CDECodice per partecipare: 98qik7n
Democrazia partecipativa e difesa dei valori fondamentali per il rilancio dell’UE di fronte alle sfide attuali
28 gennaio 2021 - ore 9.45-12.30
Il CDE dell’Università di Sassari organizza l’evento "Democrazia partecipativa e difesa dei valori fondamentali per il rilancio dell’Unione europea  di fronte alle sfide attuali" nell'ambito del progetto della rete italiana dei CDE 2020.
I saluti di Silvia Sanna e Gabriella Ferranti, saranno seguiti dagli interventi di: Ruggiero Cafari Panico, già Ordinario di Diritto dell’Unione europea (Università di Milano), M. Cristina Carta, Ricercatrice di diritto dell’Unione europea (Università di Sassari) e Paolo Fois, emerito di diritto internazionale (Università di Sassari). L’evento sarà trasmesso sulla piattaforma Google Meet 
Per partecipare compilare il form di iscrizione on-line.
 
   
Il CDE della Fondazione Collegio europeo di Parma ha organizzato l'evento online ”Preparare il futuro per la prossima generazione: ripresa, green deal e digitale” realizzato nell'ambito del progetto della Rete italiana dei CDE 2020, con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Interverranno Alfredo De Feo, professore del Collegio europeo di Parma; Barbara Mariani, Senior policy officer Clima e energia (European Environmental Bureau) e Carla Montesi, Direttore DG Cooperazione internazionale dello sviluppo (Commissione europea). Coordina Marco Baldassari, Direttore scientifico Collegio europeo di Parma. L’evento sarà trasmesso su piattaforma Zoom.
Sul futuro dell'Europa. Temi scelti
28 gennaio 2021 - ore 16.00
Il CDE dell'Università di Catania con il supporto del Dipartimento di Giurisprudenza e della Clinica legale “Coesione e Diritto”, promuove il webinar “Sul futuro dell’Europa. Temi scelti”, evento ideato a supporto della “Conferenza sul futuro dell’Europa” della Commissione europea. Attraverso tale iniziativa s’intende mettere a conoscenza i cittadini, ed in particolare i più giovani e gli studenti, delle tematiche che saranno al centro della Conferenza e favorirne la partecipazione attiva che è concepita, come rimarcato dal Presidente Ursula von der Leyen, nei termini di “forum pubblico per un dibattito aperto, inclusivo, trasparente e strutturato con i cittadini”. L'evento sarà trasmesso sulla piattaforma Teams.
Il CDE dell'Università di Marcerata  ha organizzato l'evento "Digital service act: nuove sfide per l'innovazione e la democrazia europea", iniziativa che rientra nel Progetto nazionale 2020 della rete dei CDE italiani "Verso la conferenza sul futuro dell'Europa. Un nuovo slancio per la democrazia europea". L’evento sarà trasmesso online. Ulteriori informazioni su questo evento sul sito del CDE.
Il CDE dell'Università del Molise in collaborazione con lo Europe Direct Information Centre Molise ha organizzato l'evento "Verso la conferenza sul futuro dell'Europa. Un nuovo slancio per la democrazia europea". L'evento si svolgerà in modalità online sulla piattaforma Microsoft Teams ed è aperto a tutti gli interessati. Per seguire collegarsi al seguente link.
Europa. Quale futuro?
28 gennaio 2021 - ore 15.00
ll CDE ‘G. Comessatti’ dell’Università degli studi di Udine, in collaborazione con il CDE dell'Università degli studi di Trieste, organizza quattro trasmissioni radiofoniche e una tavola rotonda virtuale per riflettere su cittadinanza europea, diritti fondamentali, politiche sociali, economia, ambiente, relazioni interne e con il resto del mondo, migrazioni, partecipazione democratica, autogoverno territoriale. La tavola rotonda si svolgerà il 28 gennaio e si confronteranno Claudio Cressati, docente di Storia delle dottrine politiche e responsabile scientifico del CDE dell’Università di Udine; Stefano Amadeo, docente di Diritto dell’Unione europea e responsabile scientifico del CDE dell’Università di Trieste; Elisabetta Bergamini, docente di Diritto internazionale all’Ateneo friulano; Fabio Spitaleri, docente di Diritto dell’Unione europea all’ateneo triestino e Stefano Pilotto del Mib - Trieste School of management.  L'incontro (online su Teams) sarà moderato da Marco Stolfo.  Per maggiori dettagli clicca qui
 
Il Centro di Documentazione Europea dell’Università degli Studi di Urbino, con il supporto del Dipartimento di Economia Società, Politica, promuove il webinar “Il rilancio dell’UE: nuove prospettive per le istituzioni europee” con il sostegno della Commissione europea. Questa iniziativa rientra nel progetto di rete dei CDE 2020 “Verso la conferenza sul  futuro  dell’Europa. un nuovo slancio per la democrazia europea”.
Con questa iniziativa si vuol riflettere sulle numerose problematiche che l’Europa e il mondo intero stanno affrontando, la sfida più difficile da un secolo a questa parte: la pandemia Covid-19 e la conseguente crisi economica che va ad acuire le disuguaglianze sociali in tutti i paesi europei e non.
Non è possibile, inoltre, ignorare le spinte centrifughe e disgregatrici che stanno operando all’interno di molti paesi europei.
Per seguire la diretta clicca qui.
Il CDE di Verbano Cusio Ossola nell’ambito  del Progetto nazionale dei CDE italiani 2020 ed il progetto CICERO, presenta i video che hanno partecipato al contest “I giovani verso la Conferenza sul futuro dell’Europa”. I ragazzi che hanno realizzato i video potranno intervenire durante la diretta e assistere alla alla tavola rotonda con Vittorio Calaprice, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, e Luca De Gennaro, Segretario generale del Parlamento europeo.
Per seguire la diretta clicca qui.
ll CDE dell'Università di Ferrara presenta 5 video che spiegano le principali sfide che attendono l'UE. All'iniziativa parteciperà Carlo Corazza, Capo dell'Ufficio in Italia del Parlamento europeo. Questi i titoli dei video: "La Conferenza sul futuro dell'Europa"; "Il futuro dell'Europa? Solo se green"; "Fisco, finanza ed Unione europea"; "I Diritti dei lavoratori nell'Unione europea"; "Unione europea, Stati membri e crisi migratoria". Presentazione sul canale YouTube di Unife.
Il Centro di Documentazione Europea (CDE) Punto Europa di Forlì, con il sostegno della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e il patrocinio dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento europeo, organizza una puntata speciale de “L’Europa sul sofà”: "Verso La Conferenza sul futuro dell’Europa. Un nuovo slancio per la democrazia europea". 
Riccardo Rovelli (Università di Bologna), Michela Ceccorulli (Università di Bologna) e Giuliana Laschi (Università di Bologna) ne discuteranno insieme a Margherita CapannoliGianmarco CarraMichelangelo Maglioni e Chiara Massarotto, Junior Expert del Punto Europa e studenti di Laurea Magistrale. L'evento sarà trasmetto online  in streaming sui canali Facebook e YouTube  del Punto Europa Forlì.
 
Il Centro di Documentazione Europea 'Altiero Spinelli' della Biblioteca “Enrico Barone” della Facoltà di Economia della 'Sapienza' Università di Roma, ha realizzato una mostra virtuale dedicata al filosofo Alexandre Marc (1904-2000) tra i fondatori del Movimento Federalista Europeo. La mostra presenta al grande pubblico, con testi e immagini, la figura del filosofo, uno di quegli uomini, che, non senza contraddizioni, hanno dedicato gran parte della vita a costruire quella che oggi è l'Unione europea e illustra il prezioso fondo librario donato al CDE nel 2011. La mostra virtuale avrebbe dovuto essere accompagnata da una mostra fisica e da un convegno internazionale che purtroppo, a causa della pandemia, non è stato possibile realizzare. Crediti: Biblioteca "Enrico Barone" - CDE "Altiero Spinelli", Angelo Ariemma, Franco Botta.
Volontariato e scambi giovanili
Volontariato presso centro informazioni per i giovani in Austria
Scadenza: 30/03/2021
Durata: 06/09/2021-31/07/2022
L' "Aha - Centro informazioni per i giovani" si trova nella provincia di Vorarlberg, in Austria. Durante questa esperienza di volontariato si potranno incontrare molte persone e provare a lavorare in aree quali: dipartimento digitale, tecnico e social media; fotografia, video, creazione di contenuti sociali media; blog, pubblicazione, digital storytelling, design Youthteam e workshop. Il volontario vivrà in un'alloggio per studenti dove vivono anche altri volontari. Avrà una stanza singola con bagno e condividerà la cucina con gli altri residenti. Riceverà il cibo e il pocket money sempre all'inizio del mese. Inoltre, avrà a sua disposizione una bicicletta e un biglietto per l'uso gratuito di qualsiasi trasporto pubblico in tutta la regione del Vorarlberg durante il periodo del progetto. Il volontario seguirà dei corsi di formazione. Per partecipare al progetto bisogna avere una personalità aperta ed essere pronti a comunicare e interagire con i giovani visitatori.
Volontariato in Austria al Sunnahof Tufers - Solidarietà e diversità
Scadenza: 30/03/2021
Durata: 06/08/2021-31/08/2022
I volontari avranno la possibilità di acquisire l'esperienza e l'abilità per lavorare con persone con disabilità intellettive. Ciascun candidato avrà la possibilità di scegliere una delle quattro aree di lavoro: agricoltura, falegnameria, vivaio o gastronomia, in fase di candidatura segnalare la preferenza. Indipendentemente dall'area, il lavoro principale del volontario è quello di svolgere i compiti insieme alle persone disabili. Il candidato vivrà nella casa accanto all'organizzazione con gli altri volontari con camera singola e si condivideranno i bagni e la cucina. Si riceverà denaro extra per comprare la spesa e una bicicletta a disposizione. Il volontario dovrà seguire dei corsi di formazione , seguire riunioni periodiche di valutazione insieme all'organizzatore del gruppo. Si cercano persone con una forte motivazione per il lavoro, soprattutto con persone con disabilità.
Tirocini e stage
L'EBE) autorità indipendente dell'UE che opera per garantire il mantenimento della stabilità finanziaria nell'UE e la salvaguardia dell'integrità e dell'efficienza del settore bancario, offre diversi tirocini presso la sua sede di Parigi. Possono candidarsi neolaureati che abbiano completato gli studi di non più di 5 anni, siano cittadini UE o dell'Islanda, del Liechtenstein, della Norvegia e dei paesi candidati e abbiano un'ottima conoscenza dell'inglese. Retribuzione mensile: 1724,22€. Durata del tirocinio: 6 mesi con possibilità di proroga. Tirocini attualmente disponibili: Economic Analysis and Statistics Department; Prudential Regulation and Supervisory policy Department and the Policy Coordination Unit; Banking Markets, Innovation and Consumers Department; Legal unit; Administrative profiles. 
Tirocini presso l'European Economic and Social Committee
Scadenza: 31/03/2021
Due volte all'anno il Comitato economico e sociale europeo offre l'opportunità a laureati di svolgere un tirocinio retribuito presso la sua sede a Bruxelles. Il tirocinio si svolgerà in una delle differenti direzioni/unità dell'EESC (ad esempio, risorse umane e finanza, logistica, comunicazione e relazioni interistituzionali, etc.). Tra i requisiti richiesti il possesso di un titolo di studio universitario conseguito entro la data di chiusura del bando; i candidati dovranno, inoltre, avere una conoscenza fluente di una lingua dell'UE e una conoscenza soddisfacente di un'altra lingua UE, una delle quali deve essere l'inglese o il francese. Non sono previsti limiti di età. I tirocini avranno una durata di cinque mesi, la data di inizio è fissata al 16 settembre.
E' prevista una retribuzione mensile. 
Concorsi e premi di laurea
Scadenza: 28 febbraio 2021
La Commissione europea invita i volontari del Corpo Europeo di Solidarietà (CES) a condividere la loro esperienza creando una canzone. I partecipanti devono avere un'età compresa tra i 18 e 31 anni, essere registrati sul portale del CES ed essere attualmente o essere stati attivi nel CES. Una giuria composta da esperti di creatività e social media selezionerà fino a 10 finalisti, che riceveranno un buono del valore di 100€. Una canzone selezionata come vincitrice riceverà un biglietto Interrail per viaggiare in 7 destinazioni UE per un massimo di 1 mese o un voucher dello stesso valore. 
Premi di laurea Comitato Leonardo
Scadenza: 10 giugno 2021
Il Comitato Leonardo indice la XXIII edizione dei Premi di Laurea dedicati ai giovani a supporto delle tesi e dei progetti più innovativi nei diversi settori del Made in Italy. Saranno 13 i premi (9 borse di studio di 3.000 euro ciascuna e 4 tirocini retribuiti) offerti da prestigiose aziende, eccellenze italiane nei comparti che vanno dall’industria farmaceutica e la meccatronica all’innovazione digitale, dalla moda al design, dall’energia allo sport, etc. È possibile presentare la candidatura ad uno o più bandi.
Borse di studio e di ricerca
Scadenza: 19/02/2021
Il Premio Lagrange - Fondazione CRT è il più importante riconoscimento internazionale per lo studio dei sistemi complessi. Il Premio viene assegnato a scienziati di fama internazionale che si sono distinti per il contributo innovativo. Il bando del Progetto Lagrange-Fondazione CRT prevede l'assegnazione a giovani laureati e dottori di ricerca di 8 borse di ricerca applicata e internship, della durata di 12 mesi, nell'ambito relativo al Data Science e all'Impatto Sociale. Il bando si rivolge ai possessori di laurea magistrale e ai dottori di ricerca in discipline tecnico-scientifiche, che dovranno essere residenti in Piemonte o Valle d'Aosta all'avvio del progetto. L'importo è fissato in 23.000 euro al lordo. 
Borsa di mobilità per architetti
Scadenza: 14/03/2021
i-Portunus apre il bando per architetti e professionisti della cultura di età superiore ai 18 anni, di tutti i titoli di studio e livelli di esperienza, legalmente residenti in un paese dell'Europa. i-Portunus fornisce supporto economico per finanziare parzialmente il costo del viaggio (trasporto, alloggio, ecc.) verso un altro (o più) paese/i dell'Europa creativa. La durata delle mobilità deve essere compresa tra 7 e 60 giorni e deve avvenire entro il 30 novembre 2021. L'obiettivo della mobilità deve essere uno dei seguenti: collaborazione internazionale, residenze orientate alla produzione e sviluppo professionale. L'importo massimo dell'intera sovvenzione è di 3.000,00 EUR a persona.
Education.com, portale di ricerca dedicato ad aiutare gli studenti a trovare e confrontare programmi di studio all'estero, offre una borsa di studio post-laurea agli studenti di tutto il mondo interessati a proseguire gli studi presso un'università o una scuola di specializzazione europea per il semestre autunnale 2021. Per partecipare è necessario: aver fatto domanda presso un'università o una scuola di specializzazione in Europa; aver fatto domanda per un master; essere in possesso di un diploma di laurea triennale; essere in possesso o idoneo a richiedere un visto di studio; studiare in un Paese in cui non si è nati o non si risiede attualmente. Per fare domanda è necessario compilare un modulo online e presentare un saggio di 500-700 parole che risponda alla seguente domanda: "Perché hai scelto di studiare all'estero e come questo ti aiuterà a crescere come leader globale?".
Tutta la documentazione deve essere presentata in inglese. La borsa ha un valore 5000€ per coprire le tasse universitarie.
Scadenza: 5/02/2021
Il concorso Fulbright - Research Scholar offre borse di studio fino a 12,000$ per l'attuazione di soggiorni di ricerca da 4 a 9 mesi presso università statunitensi. La borsa è destinata ai cittadini italiani che siano: assegnisti di ricerca in possesso di un Dottorato di ricerca, ricercatori universitari a tempo determinato e a tempo indeterminato, professori associati o studiosi che godano di un'affiliazione accademica presso un centro di ricerca/università italiana o europea; i candidati devono avere almeno un titolo accademico rilasciato da un'università italiana. Altre qualità richieste: capacità di comportarsi da ambasciatore culturale del proprio Paese durante il soggiorno negli USA; avere esperienze ed interesse verso attività extracurriculari e sociali, potenziali doti di leadership, desiderio di dare il proprio contributo al programma e di tornare in Italia per poter sfruttare l'esperienza e le conoscenze acquisite. Ciascuna borsa comprende 1.100€ a copertura delle spese di viaggio tra Italia e USA e l'assicurazione medica. 
Borse di studio International Computer Science Institute
Scadenza: 5/02/2021
Il concorso è destinato a assegnisti di ricerca presso centri di ricerca o università italiane, che abbiano conseguito il dottorato di ricerca nei tre anni precedenti la scadenza del concorso, per soggiorni presso l'Istituto ICS per attuare progetti di ricerca da svolgersi nel 2021-22 per 12 o 6 mesi. Requisiti: cittadinanza italiana; dottorato di ricerca presso istituzioni italiane; capacità di comportarsi da ambasciatore culturale del proprio Paese durante il soggiorno negli Stati Uniti; esperienze ed interesse verso attività extracurriculari e sociali; potenziali doti di leadership. Sono disponibili due borse di studio di $50,000 o una da $25,000 (l'entità della borsa dipenderà dalla durata del soggiorno). La borsa di studio comprende un contributo di 1.100€ a copertura delle spese di viaggio tra Italia e Stati Uniti, l'assicurazione medica e la sponsorizzazione del visto di ingresso J-1. 
Scadenza: 12/04/2021
L'Università di Padova tramite il bando STARS Grants 2021 sostiene iniziative individuali di ricerca che abbiano durata biennale. E' possibile presentare un progetto di ricerca in una delle 27 aree scientifiche comprese nei tre domini dell'ERC, che corrispondono ai raggruppamenti disciplinari stabiliti dalle Macroaree di Ateneo ( PE: Scienze fisiche ed ingegneria, LS: Scienze della vita; SH: Scienze sociali umane). I vincitori dei finanziamenti STARS GRANTS 2021 si impegneranno a presentare una proposta nell'ambito dello ERC nel corso del progetto o nei periodi immediatamente successivi. Il criterio di  valutazione dei progetti di ricerca sarà l'eccellenza scientifica. Il bando è aperto ai Principal Investigators (Pls) di qualsiasi età e nazionalità che siano in grado di dimostrare la natura innovativa e la realizzabilità della loro proposta scientifica.
Pubblicazioni e banche dati
Charterpedia: EU Charter European Union Agency for Fundamental Rights
La Carta dei diritti fondamentali dell'UE sancisce nel diritto primario dell'UE una vasta gamma di diritti fondamentali di cui godono i cittadini e i residenti dell'UE e ha assunto carattere vincolante con l'entrata in vigore del trattato di Lisbona nel 2009. Charterpedia è lo strumento online dell'Agenzia per i diritti fondamentali dell'UE che fornisce informazioni di facile accesso sulla Carta e sulle relative disposizioni. Per ogni articolo della Carta sono incluse le spiegazioni ufficiali degli articoli, la giurisprudenza europea e nazionale correlata, nonché le relative disposizioni nel diritto costituzionale e nel diritto internazionale. Sono inoltre contenuti riferimenti all'analisi accademica e alle pubblicazioni FRA correlate.La  giurisprudenza europea e nazionale è accessibile anche attraverso la banca dati della giurisprudenza
Il sito ti aiuterà a richiedere prestiti e capitali di rischio che beneficiano del sostegno dell'Unione europea.
Le informazioni sono fornite dai servizi competenti della Commissione europea e vengono integrati da altri dati inviati dalle autorità dei paesi interessati.
La sezione Imprese è gestita dalla DG Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI della CE.
Seleziona la voce Elenco dei programmi di finanziamento dell'UE per cercare informazioni circa i programmi di finanziamento di cui è possibile fare richiesta a seconda della natura della tua impresa o del progetto da realizzare.
Seleziona la voce Come funzionano i finanziamenti europei per conoscere la procedura per fare domanda, i criteri e le norme di ammissibilità.
Lavoro
Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami, per 27 posti di funzionario per i servizi di informatica, telecomunicazioni e cifra, terza area F1.
Principali requisiti: cittadinanza italiana; età non inferiore agli anni 18; laurea o laurea magistrale o laurea specialistica (o titoli stranieri equivalenti o equipollenti) afferenti alle classi di laurea indicate all’allegato 1 del bando.

 
FRONTEX cerca assistenti senior nell'unità ETIAS
Scadenza: 15 e 22 febbraio 2021 
Frontex, Agenzia europea della guardia frontiera e costiera con sede a Varsavia, offre alcune posizioni di Assistente senior per creare un elenco di riserva. I profili richiesti sono Gestore delle applicazioni e Operatore di supporto per viaggiatori e vettori. I candidati  devono soddisfare i requisiti indicati nel bando. Posizioni aperte anche per le posizioni di Deputy Head of the Human Resources and Security Unit (AD10) e Support Officer (AST4).
Newsletter della Rete italiana dei CDE
Come prevede l'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") ti informiamo che useremo il tuo indirizzo email unicamente per inviarti questa newsletter e che in nessun caso cederemo i dati a terzi (Privacy policy).
Per richiesta di informazioni, segnalazioni e suggerimenti  contattare il 
gruppo di lavoro che cura la newsletter, coordinato da Sophia Salmaso (CDE Ferrara): newsletter@cdeita.it
Facebook
Website
Email
Guarda questa e-mail sul tuo browser
Copyright © 2021 Rete italiana dei CDE, All rights reserved.


Email Marketing Powered by Mailchimp






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Rete italiana dei CDE · Piazzale Aldo Moro 7 · Roma, RM 00185 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp