Copy
Newsletter n. 11 - novembre 2022
Il settore culturale/creativo rappresenta un’enorme ricchezza per l’Europa. Questa risorsa svolge un ruolo di primaria importanza nell’economia europea, generando crescita e occupazione. Europa Creativa è il programma europeo di sostegno ai settori culturali e creativi per il periodo 2021-2027, ha una dotazione finanziaria complessiva di 2.4 miliardi di euro ed è diviso in tre sezioni: Media, Cultura, Intersettoriale. Per sapere quali sono le opportunità di finanziamento consultare i bandi aperti al momento.
News e appuntamenti 
Attività dei CDE e altre iniziative
Volontariato europeo
Tirocini e lavoro
Premi, concorsi e altre opportunità
Borse di studio e ricerca
Banche dati e pubblicazioni
Finanziamenti
News e appuntamenti 
Settimana europea per la riduzione dei rifiuti
Dal 19 al 27/11/2022
La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) è un’iniziativa volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione per una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti nasce all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di informare le istituzioni, i consumatori e tutti gli altri stakeholder circa le strategie e le politiche di prevenzione della produzione eccessiva di rifiuti messe in atto dall’Unione Europea. Scopri come partecipare!
Legge UE sui mercati digitali: norme per i gatekeeper
01/11/2022
Il nuovo regolamento porrà fine alle pratiche sleali delle imprese che operano da gatekeeper nell'economia delle piattaforme online. La legge sui mercati digitali definisce le situazioni in cui una piattaforma online di grandi dimensioni è un "gatekeeper". Si tratta di piattaforme digitali che fungono da importante punto di accesso tra utenti commerciali e consumatori e godono di una posizione da cui poter dettare le regole e creare una strozzatura nell'economia digitale. Per affrontare questi problemi, la legge (la cui applicazione inizierà dal 2/5/2023) definirà una serie di obblighi per i gatekeeper. 
JCR: seminari digitali
Fino a marzo 2023
Sono partiti a ottobre 2022 i Seminari Digitali in lingua italiana rivolti alle scuole secondarie superiori, organizzati dal Joint Research Centre della Commissione Europea. Si terranno su piattaforma Webex fino a marzo 2023. Oltre ai temi che nella passata edizione hanno riscosso un notevole successo (“Energia”, “Biodiversità”, “Salute” e “Alimentazione”), sono stati inseriti nuovi temi come il “Nucleare”, lo “Spazio”, la “Gestione e studio delle catastrofi”. I seminari sono di 1h.30, per meglio integrare l’attività nel calendario scolastico. Ci si può registrare attraverso i link presenti nel calendario.
Anno europeo delle competenze
2023
A seguito dell’annuncio fatto dalla presidente von der Leyen nel discorso sullo stato dell’Unione 2022, la Commissione ha adottato la proposta di fare del 2023 l’Anno europeo delle competenze. Le transizioni verde e digitale stanno aprendo nuove opportunità per i cittadini e l’economia dell’UE. Disporre delle competenze adatte mette i cittadini in grado di affrontare con successo i cambiamenti del mercato del lavoro e di prendere pienamente parte alla società e alla democrazia. Si garantirà così che nessuno resti indietro e che la ripresa economica e le transizioni verde e digitale siano socialmente eque e giuste.
Attività dei CDE e altre iniziative
Il CDE dell’Università di Ferrara bandisce, in collaborazione con il Movimento Federalista Europeo e l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, il Concorso “Il futuro dell'Europa: idee, temi e materiali per discutere”. Possono partecipare gli studenti Unife e gli studenti maggiorenni delle scuole superiori di Ferrara, Rovigo e relative province inviando entro il 30/11/2022 a cde@unife.it un testo scritto, un video (anche animato) o un podcast  su uno dei temi della Conferenza sul Futuro dell'Europa o del Discorso sullo Stato dell'Unione. In palio sei viaggi a Roma per visitare il nuovo centro Europa Experience - David Sassoli! Il concorso fa parte del progetto della rete italiana dei CDE “L’anno europeo dei giovani. Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo”, realizzato col contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.
CDE dell'Università di Firenze e dello European University Institute, in collaborazione con lo Europe Direct di Firenze, Il Centro di eccellenza Jean Monnet  ed il Forum "Ponte Europa", organizzano un ciclo di incontri gratuiti aperti a tutti sull'ambiente e la transizione verso un’Europa più sostenibile. Queste le date: 10/11/2022 ore 17:45 "Firenze per un’Europa sostenibile: l’uso dei fondi UE sul territorio" presso la BiblioteCaNova in via Chiusi 4/3 A; 17/11/2022 ore 17:30 "Comunità energetiche: cosa sono e perché sono importanti per la transizione verde" presso la Libreria Campus in Via delle Pandette, 14. L'iniziativa fa parte del progetto della Rete italiana dei CDE "L'anno europeo dei giovani: un futuro più verde, più digitale, più inclusivo" realizzato col contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.
Il CDE dell’Università di Milano, in collaborazione con il Dip. di Studi internazionali, giuridici e storico-politici, organizza l'evento: "I giovani raccontano l'Europa: testimonianze e opportunità nell’Anno europeo dei giovani". L'incontro si terrà nella Sala Lauree della Facoltà di Scienze politiche, economiche e  sociali dell'Università degli Studi di Milano, in Via Conservatorio 7. In programma anche l'intervento di Massimo Gaudina, Capo Rappr. Commissione europea, Ufficio regionale di Milano. L'iniziativa fa parte del Progetto nazionale dei CDE italiani 2022 dal titolo “L’anno europeo dei giovani. Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo”, realizzato con il contributo della Rappr. in Italia della CE. L'evento è accessibile anche online su Teams.
L'evento dedicato all'anno europeo dei giovani organizzato dai CDE di Roma ha lo scopo  di promuovere  il  senso  di  appartenenza  dei giovani al progetto europeo, attraverso un incontro che sia momento di riflessione e dibattito sugli obiettivi dell’Ue a favore della gioventù. Vari saranno i temi affrontati dai relatori. Saranno raccontate storie di giovani che hanno viaggiato e studiato grazie al progetto Erasmus o che hanno realizzato i loro progetti usufruendo dei fondi europei. È prevista la proiezione del video realizzato dal CDE del CNR di Potenza. L'evento si svolgerà presso la sede del CDE Altiero Spinelli della Sapienza Università di Roma, ma ci sarà la possibilità di seguirlo a distanza sui canali social dedicati.
L'incontro è organizzato da CDE Università di Messina e da EDIC Nord-Est Sicilia. La sessione della mattina vedrà l’intervento di docenti di Diritto UE che si occuperanno delle opportunità offerte dal NextGeneraion EU, della politica europea in materia di istruzione e del ruolo dei giovani nelle politiche europee di sostenibilità ambientale. Nel pomeriggio si terrà una tavola rotonda cui prenderanno parte rappresentanti istituzionali dell'Uff. per il coordinamento delle politiche dell’UE, dell'Agenzia Giovani e dell'Associazione Erasmo, oltre a rappresentanti delle istituzioni locali.
Il CDE del Collegio Europeo di Parma organizza un incontro in modalità mista sul valore della transizione digitale come leva e strumento per il potenziamento della professionalità dei giovani e sulla transizione green come opportunità di crescita economica per le giovani generazioni. L’iniziativa sarà rivolta principalmente agli Allievi DASE del Collegio Europeo di Parma, a studenti universitari, studenti di istituti superiori, e ai funzionari delle amministrazioni locali e regionali. Il collegamento ZOOM sarà indicato sul sito della Fondazione Collegio Europeo di Parma. 
Il CDE della SIOI (Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale) organizza un incontro sull'analisi dei fenomeni d’odio online e il legame tra il contrasto all’odio e la difesa dei diritti. Intervengono C. Puccia (Direttore Generale SIOI), G. Pirozzi (linguista e analista di fenomeni di odio e discriminazione), A. Sorgato (avvocato e autrice di testi giuridici sul revenge porn). Iniziativa del progetto “L’Anno europeo dei giovani. Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo”, realizzato dalla Rete italiana dei CDE con il supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.
Il CDE dello IUSE di Torino (con la Consulta europea del Consiglio regionale del Piemonte e la biblioteca BOBBIO - Sezione Europea Gianni Merlini) organizza un webinar informativo gratuito su come documentarsi sull'UE, nell'ambito della formazione per gli insegnanti prevista dalla 39esima edizione del concorso "Diventiamo cittadini europei" per l'anno scolastico 2022-2023, a cura del Consiglio regionale del Piemonte. Il focus sarà orientato soprattutto verso i temi scelti per il concorso: La siccità, aumento dei costi energetici, tutela del clima; La politica UE di tutela dei consumatori. 
Nasce la rete “L'Unione europea in Abruzzo” per rinforzare la cooperazione regionale al fine di facilitare l’accesso dei cittadini ai servizi che l’UE può offrire. L’accordo è stato firmato dalla prof.ssa P. Pittia, Delegata all’Internazionalizione per l’Università di Teramo, alla presenza del dott. Parenti, Capo Rappresentanza della CE in Italia, e dei partner. L'accordo prevede la partecipazione delle reti europee presenti nella Regione, fra cui il CDE dell’Università di Teramo, coordinato dalla prof.ssa Pittia e da Carla Colombati, documentalista responsabile.
Le conseguenze del conflitto
24/11/2022 ore 9.00
Il CDE dell’Università di Sassari organizza, nell'ambito del Progetto annuale della rete italiana dei CDE “Anno europeo dei giovani. Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo”, realizzato con il supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, un dibattito con la giornalista Cecilia Sala per riflettere sul conflitto in Ucraina e sulle sfide future per i giovani alla luce della crisi energetica. Il titolo dell'incontro è "Le conseguenze del conflitto in Ucraina sulle generazioni future: quali sfide e opportunità?"
Il CDE dell'Università di Firenze presenta due eventi all’interno del proprio progetto di rete 2022 “Anno europeo dei giovani: sfide di oggi per costruire l’Europa di domani”. Il primo, “Protezione internazionale e migrazioni per ragioni ambientali: la difficile costruzione di un quadro normativo di riferimento” si terrà il 15 novembre alle ore 10:30. Il secondo, “L’Unione europea che verrà: prospettive in tema di ambiente, tutela dei valori e difesa comune” il 25 novembre dalle 14:30 alle 16:30. Gli incontri potranno essere seguiti tramite la piattaforma G-Meet, al link: meet.google.com/nwe-wpaj-uoe.
Nell’ambito del progetto nazionale dei CDE italiani “Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo” per l’Anno europeo dei giovani 2022, realizzato con il supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il CDE dell'Università di Verona e la Commissione RUS di Ateneo organizzano una conferenza aperta alla cittadinanza al termine di un percorso di approfondimento e partecipazione attiva degli studenti dell'Università di Verona su temi chiave dello sviluppo sostenibile e delle politiche dell’UE in materia ambientale.
Volontariato europeo
Centro scout in Danimarca
Scadenza: 01/12/2022
Houens Odde Scout Centre è un centro scout internazionale che cerca volontari per un progetto finanziato dal Corpo europeo di solidarietà che partirà il 1° agosto 2023 e durerà un anno. Partecipando si contribuirà all’organizzazione di campi estivi e alla gestione di progetti su temi di inclusione, diversità e sostenibilità. L'alloggio sarà in appartamento condiviso con altri volontari (danesi, europei e extra europei). I volontari avranno a disposizione 2 auto per gli spostamenti e il pocket money per le spese personali. Anche il viaggio di andata e ritorno è coperto fino a un massimale deciso dalla Commissione europea.
Nella natura in Belgio
Scadenza: 15/11/2022
L’organizzazione De Hoge Rielen cerca 5 volontari/e per un'esperienza con il Corpo Europeo di Solidarietà in Belgio, in un centro giovanile, per elaborare workshop tematici e svolgere attività di accoglienza e promozione del centro sede del progetto. Il centro, immerso nella natura e situato a Kasterlee, offre alloggi di qualità a gruppi e singoli. L'organizzazione sta cercando diversi profili con specifiche competenze. Il volontariato parte a gennaio e finisce a dicembre 2023. Per candidarsi, è possibile inviare a projects@you-net.eu CV e lettera motivazionale, entrambi in inglese. Il sito di riferimento si trova a questo link.
Tirocini e lavoro
Tirocini a Euradio
Candidature su base continua
La stazione radio europea Euradio offre due volte all'anno la possibilità di svolgere un tirocinio di 5 mesi presso le sue sedi da settembre a febbraio e da febbraio a giugno. I tirocinanti potranno acquisire conoscenze su come condurre interviste, parlare al microfono, modificare una registrazione audio e tanto altro. I tirocini sono retribuiti e si svolgono in diverse città francesi. Una volta presentata la candidatura a recrutement@euradio.fr, la redazione organizzerà un'intervista telefonica con alcuni candidati.
Scadenza: 30/11/2022 
La Corte dei Conti europea organizza 3 sessioni di tirocinio all'anno (da 3 a 5 mesi) per offrire a giovani laureati/e una formazione pratica nei settori di sua competenza. I tirocini possono essere retribuiti (1.350 euro mensili) o meno a seconda della disponibilità di bilancio. Si cercano in particolare candidati con profili nel campo dell’audit informatico e della scienza dei dati, in linea con il piano di sviluppo 2021-​2025 della Corte, volto a far miglior uso della tecnologia e dei dati nell’espletamento degli audit. 
Scadenza: 15/12/2022
Il Programma Giovani Funzionari delle Organizzazioni Internazionali permette a giovani italiani qualificati di avere un’esperienza formativa e professionale nelle organizzazioni internazionali per un periodo di due anni. L’edizione 2022/2023 prevede l’assegnazione di un numero limitato di posizioni a candidati provenienti da alcuni paesi in via di sviluppo. Lo scopo è sia favorire le attività di cooperazione delle organizzazioni internazionali, sia consentire a giovani professionisti di compiere esperienze rilevanti per un futuro reclutamento all’interno delle organizzazioni stesse o in ambito internazionale.
EURES employers’ day 2022
15/11/2022
“EURES Italy for Employers' Day 2022” è l'evento di reclutamento della rete EURES Italia e dei Centri per l’Impiego. Rivolto a datori di lavoro alla ricerca di candidati qualificati e a chi è in cerca lavoro a livello europeo, l'appuntamento è un'ottima opportunità per entrambe le parti. La partecipazione, on line, è gratuita. Per partecipare, è necessario registrarsi in anticipo all'evento e creare un proprio account. Ci sarà anche la possibilità di candidarsi ed essere invitati a sostenere un colloquio dal momento della registrazione. È previsto un programma di interessanti presentazioni e discussioni con esperti, datori di lavoro e consulenti EURES.
Scadenza: 22/11/2022
L'Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) ha indetto un concorso per titoli ed esami per la costituzione di elenchi di riserva dai quali la Commissione europea, potrà attingere per l'assunzione di funzionari in tre settori: energia, clima e ambiente. Tra i requisiti richiesti, la cittadinanza di uno degli stati membri dell'Unione europea; una formazione universitaria e un'esperienza professionale specifica per ciascun settore per il quale ci si candida; la conoscenza di almeno 2 delle 24 lingue dell'UE.
Tirocini al Centro di traduzione
Iscrizioni aperte
Il Centro di traduzione degli organismi dell’UE offre tirocini retribuiti per un periodo da 3 a 6 mesi a studenti universitari provenienti dagli Stati membri dell’UE e a cittadini dei paesi candidati che abbiano completato almeno 4 semestri di studi universitari o di istruzione equivalente e che abbiano già un'esperienza di base in uno dei settori di attività del Centro. È necessaria una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’UE e una conoscenza soddisfacente di un’altra lingua. 
Premi, concorsi e altre opportunità 
Capitale europea della cultura
Scadenza: 31/12/2027
Concepita come mezzo per avvicinare i cittadini europei, la designazione a capitale europea della cultura offre la possibilità di far conoscere e, allo stesso tempo ravvivare, la vita culturale della città designata. La Commissione europea invita gli esperti interessati (esperti del settore culturale, dello sviluppo culturale delle città) a presentare domanda, attraverso il modulo online, al fine di costituire un gruppo per la "Capitale europea della cultura". 
Science is everywhere
Scadenza: 24/01/2023
Il Joint Research Centre ha indetto un concorso per le scuole secondarie superiori. Per partecipare le classi dovranno registrarsi e seguire uno o più dei seminari scientifici digitali a partire da questo link. Dovranno lavorare in squadra con la supervisione di un docente referente ed elaborare l’argomento trattato durante il seminario e produrre un breve video. La giuria sceglierà le tre classi vincitrici a primavera 2023. Un premio una visita al sito di Ispra (Varese). Il regolamento.
Premio del Paesaggio
Scadenza: 15/12/2022
Il bando per il Premio del paesaggio del Consiglio d’Europa è rivolto alle amministrazioni pubbliche locali e regionali e agli enti del terzo settore impegnati in progetti volti alla valorizzazione del paesaggio attraverso operazioni di salvaguardia, gestione e/o pianificazione, nell’ottica della Convenzione europea del paesaggio. Le proposte di candidatura possono essere inoltrate attraverso la compilazione di un modulo on line previa registrazione. La partecipazione al Premio costituisce un’importante occasione di promozione e divulgazione dei valori connessi al paesaggio.
Reading the city
Iscrizioni aperte
Secondo l'UNESCO, il 90% del mondo vivrà in un ambiente urbano tra 50 anni. Il corso Erasmus+ di Reading the City è rivolto a docenti di tutta Europa, cui fornisce competenze e risorse che permetteranno loro di indagare l'Europa attraverso le sue città e paesi ed esplorare una serie di aspetti dell'identità culturale. Si svolgerà in diverse città europee rispettando i criteri Erasmus+ per le borse di mobilità. Inoltre l'alloggio, i pasti, i trasporti locali,  l'accesso ai musei e ai siti del patrimonio sono inclusi nella quota di supporto individuale. I corsi si svolgeranno tra giugno e settembre del 2023 e del 2024.
Borse di studio e di ricerca
Scadenza: 31/05/2022
La Commissione europea ha pubblicato il primo bando nell’ambito di Culture Moves Europe, il nuovo programma per la mobilità degli artisti e dei professionisti della cultura, finanziato dal programma Europa Creativa e gestito dal Goethe-Institut per conto della Commissione. Questo primo bando riguarda esclusivamente la mobilità individuale e si rivolge ad artisti e professionisti che operano nei seguenti settori: architettura, patrimonio culturale, design, moda, traduzione letteraria, musica, arti visive e arti dello spettacolo.
MSCA COFUND 2022
Scadenza: 09/02/2023
L'obiettivo dell'azione è diffondere le migliori pratiche delle Marie Skłodowska-Curie Actions, compresa la formazione internazionale, intersettoriale e interdisciplinare alla ricerca, nonché la mobilità dei ricercatori in tutte le fasi della loro carriera. I programmi di dottorato o post-dottorato possono riguardare qualsiasi disciplina di ricerca. Sono fortemente incoraggiate le sinergie di finanziamento con i fondi della politica di coesione e il dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF).
Banche dati e pubblicazioni
Per le nuove generazioni la pandemia è stata fortemente impattante. La Commissione europea ha presentato una relazione che fa il punto sul deterioramento della salute mentale dei giovani causato dall'isolamento e dalla sospensione delle attività di persona. Nel documento vengono delineate le misure politiche messe in atto dagli Stati membri, offrendo una panoramica comparativa degli approcci seguiti per sostenere la resilienza e il benessere dei giovani: dall'istruzione allo sport, dall'animazione socioeducativa al tempo libero. Il rapporto si basa sulle informazioni sulle politiche e sulle iniziative nazionali attuate nel 2020 e nel 2021, raccolte dai corrispondenti nazionali di Youth Wiki nel marzo 2022.
Procedura di "codecisione"
La banca dati del Consiglio europeo contiene informazioni sugli atti legislativi dell'Ue adottati secondo la procedura legislativa ordinaria, nota anche come "codecisione". Sono presenti le procedure in corso e quelle ultimate. Disponibile in inglese e francese, il registro fornisce informazioni sulle singole tappe di ogni fascicolo legislativo nel corso della procedura ordinaria. Contiene: proposta della Commissione; posizione del Parlamento europeo in prima lettura; posizione del Consiglio in prima lettura e posizione del Parlamento europeo in seconda lettura; posizione del Consiglio in seconda lettura; conciliazione (in caso di disaccordo); link all'atto adottato; data della firma; numero di riferimento per la ricerca nella Gazzetta Ufficiale dell'UE.
Finanziamenti
Bando Futura
Scadenza: 16/12/2022
Futura è un bando che ha l’obiettivo di finanziare progetti di formazione innovativi volti ad accrescere le competenze digitali delle donne (18-50 anni) in Italia al fine di garantire migliori opportunità e condizioni di inserimento nel mondo del lavoro. Il bando mette a disposizione 5 milioni di euro per finanziare progetti presentati da soggetti pubblici, privati senza scopo di lucro ed enti del terzo settore, in forma singola o in partnership costituite da massimo tre soggetti. Gli enti for profit possono essere coinvolti come partner sostenitori (senza quota di budget) o come fornitori per l’apporto di know how e competenze in ambito digitale. Il contributo richiedibile è compreso tra 250 e 750 mila euro. Non è richiesta alcuna quota di cofinanziamento. 
DIGITAL Europe
Scadenza: 24/01/2023
Digital Europe è un programma europeo focalizzato su cinque settori cruciali: supercalcolo, intelligenza artificiale, cibersicurezza, competenze digitali avanzate, uso diffuso delle tecnologie digitali nell'economia e nella società e superamento del divario tra la ricerca sulle tecnologie digitali e la diffusione sul mercato. L'invito a presentare proposte attivo al momento è "Programmi o moduli di istruzione specializzati in aree di capacità chiave", che sarà a sostegno dello sviluppo di corsi di laurea e di master in ambiti digitali come la sicurezza informatica, l'Internet delle cose, il blockchain e l'intelligenza artificiale. Sono previsti anche corsi multidisciplinari per conferire competenze digitali ai professionisti dei settori non ICT.
Newsletter della Rete italiana dei CDE
Come prevede l'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") ti informiamo che useremo il tuo indirizzo email unicamente per inviarti questa newsletter e che in nessun caso cederemo i dati a terzi (Privacy policy).
Per richiesta di informazioni, segnalazioni e suggerimenti  contattare il 
gruppo di lavoro che cura la newsletter, coordinato da Sophia Salmaso (CDE Ferrara): newsletter@cdeita.it
Facebook
Website
Email
Guarda questa e-mail sul tuo browser
Copyright © 2022 Rete italiana dei CDE, All rights reserved.


Email Marketing Powered by Mailchimp






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Rete italiana dei CDE · Piazzale Aldo Moro 7 · Roma, RM 00185 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp