Copy
Newsletter n. 8/9 - agosto/settembre 2020
Festival dello sviluppo sostenibile 2020
22 settembre - 8 ottobre 2020
Il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 dell'Onu e i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. La Rappresentanza in Italia della Commissione europea quest'anno ha deciso di organizzare in collaborazione con alcuni CDE (tra cui quelli di Padova, Macerata, Roma SIOI, Salerno, Catania, Verona, Teramo, Ferrara, Firenze, ISESP Reggio Calabria, Catanzaro e altri) alcuni eventi nell’ambito del Festival: l'elenco completo comparirà a breve sul sito della Rappresentanza.
Sommario
Appuntamenti e news
Webinar e Web Conferences
Volontariato e scambi giovanili
Tirocini

 

Borse di studio e di ricerca
Concorsi e premi di laurea
Pubblicazioni e banche dati
Avvisi
Appuntamenti e news 
Il 16 settembre alle ore 9.00 la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen pronuncerà il discorso Stato dell'Unione europea (#SOTEU) davanti al Parlamento europeo riunito in sessione plenaria. Le priorità stabilite all'inizio del mandato rimangono valide per affrontare le sfide di oggi, il Green Deal europeo e la strategia digitale, fondamentali per rilanciare l’economia e costruire un’Europa più resiliente, sostenibile, equa e prospera. Il dibattito sullo stato dell’UE quest’anno avrà un’importanza particolare considerato il contesto della crisi causata dalla pandemia COVID19 e sarà trasmesso in diretta in tutta l’UE sul sito . Diversi CDE hanno accolto l'invito della Rappresentanza in Italia della CE ad organizzare un momento di "visione comune" del discorso. Fra questi segnaliamo il CDE dell'Università LUMSA, che renderà fruibile l'evento sia in presenza (30 posti, con prenotazione obbligatoria via mail a cde@lumsa.it presso la Sala Pia, via di Porta Castello 44, RM) che in modalità virtuale tramite piattaforma on-line. Al termine dell’evento coloro che avranno ascoltato il discorso potranno inviare un feedback alla Commissione tramite i CDE.
Eurodesk, la rete ufficiale del programma europeo Erasmus+ per l’informazione sui programmi e le iniziative promosse dalle istituzioni comunitarie in favore dei giovani, ha lanciato il suo canale YouTube per condividere brevi clip informative (pillole) sulle opportunità di mobilità transnazionale offerte ai giovani dall'UE. Sono inoltre disponibili le registrazioni dei webinar di #distantimainformati, il ciclo di seminari online promossi dalla Rete Italiana dei Punti Locali Eurodesk, e i video dei progetti e delle campagne Eurodesk, sia a livello nazionale che europeo.
Eurodesk ha lanciato anche una nuova iniziativa di informazione per i giovani interessati a conoscere le opportunità di mobilità educativa transnazionale. Si tratta di un servizio di notizie tramite un canale Telegram dedicato: Eurodesk_Italy-Daily_News. Ogni giorno, tutti i giorni feriali, sarà pubblicata un'informazione relativa alle opportunità di mobilità rivolte ai giovani nei settori dell'apprendimento, dei tirocini e della cittadinanza attiva. Per utilizzare questo servizio basta essere in possesso di uno smartphone.
 
Il PE ha pubblicato l'invito a presentare proposte COMM/SUBV/2020/E, allo scopo di selezionare progetti che contribuiscano a raggiungere gli obiettivi generali fissati nel piano di lavoro pluriennale. L'obiettivo principale è quello di contribuire ad aumentare la consapevolezza dei cittadini sul ruolo e sui valori democratici dell'Unione europea, grazie al loro coinvolgimento strategico attraverso tre canali differenti: la società, la community "insieme-per.eu" e i giovani. L'invito è aperto a tutte le organizzazioni che si adattino ai criteri descritti nella Call for proposals
European Research and Innovation Days
Evento: 22-24 settembre 2020
Le giornate europee della ricerca e dell'innovazione, organizzate dalla Commissione europea in versione online, riuniranno responsabili politici, ricercatori, imprenditori e cittadini per discutere e plasmare il futuro della ricerca e dell'innovazione in Europa. In un anno cruciale, dopo una crisi globale senza precedenti, in vista del lancio di Horizon Europe e di uno Spazio europeo della ricerca potenziato, questo evento è un'occasione unica per discutere di come la ricerca e l'innovazione potranno giovare al futuro e aprire la strada ad un futuro verde, digitale e resiliente. 
Il Centro per il pluralismo dei media e la libertà è un centro di ricerca e formazione che mira a sviluppare linee di ricerca innovative e fornisce supporto sui processi di regolamentazione. Il CMFP svolge quattro diverse attività: ricerca teorica e applicata; dibattiti; attività di istruzione e formazione e diffusione dei risultati. A tal fine organizza conferenze e seminari, una scuola estiva di una settimana per 30 giornalisti e professionisti dei media e pubblica documenti di lavoro, studi politici e relazioni. Principali aree di ricerca del Centro: libertà di espressione, pluralismo dei media e stato di diritto; organizzazione istituzionale della politica e della regolamentazione dei media; media, politica e processo democratico; accesso e rappresentazione dei gruppi sociali nei media. Il Centro sviluppa inoltre il progetto Media Pluralism Monitor (MPM) finanziato dall'UE, per valutare i rischi per il pluralismo dei media negli stati UE e nei paesi candidati. 
La Direzione Generale Istruzione e Cultura dell'Unione europea ha lanciato a luglio scorso la nuova piattaforma Europass, che fornisce a studenti e lavoratori strumenti ed informazioni utili nella gestione della carriera, come il corretto modo di redigere una lettera di accompagnamento, e comunque tutte le informazioni pertinenti l'apprendimento e il lavoro in Europa. Registrandosi e creando un proprio profilo, gli utenti potranno ricevere suggerimenti personalizzati riguardanti corsi e opportunità di lavoro (tramite EURES). E' anche possibile scegliere di aggiungere documenti, diplomi o immagini in modo che le informazioni e i documenti siano tutti disponibili in un'unica posizione sicura. Gli utenti possono anche condividere un link al loro profilo con datori di lavoro, recruiter e servizi per l'impiego al fine di ottenere consigli e supporto per lo sviluppo della ricerca. La Commissione europea offre questo servizio gratuitamente e in 29 lingue. 
Webinars e Web Conferences
"Ethics in the international relations" è il tema dei seminari di studio dell'Associazione Europea Studi Internazionali (AESI) 2021, realizzati in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, il CASD, le Nazioni Unite, il Parlamento Europeo in Italia e DGCS-FGRI MAECI, a favore dei giovani laureati e studenti universitari interessati alle carriere internazionali e diplomatiche. Per partecipare ai Seminari di Studio AESI 2021 occorre inviare quanto prima il proprio CV con una buona foto a: info@aesieuropa.eu. L'AESI valuterà i CV inviati privilegiando i giovani laureati e gli studenti in corso.
Career Academy insegna a progettare periodi formativi e lavorativi all'estero per affrontare al meglio il mercato del lavoro in un mondo sempre più internazionalizzato. Si rivolge a genitori, studenti a partire dai 16 anni, neolaureati universitari, lavoratori e aziende. I webinar si svolgono una volta al mese e hanno durata di un'ora. La partecipazione è gratuita: modulo di partecipazione. I prossimi appuntamenti sono i seguenti: 14/10/2020 ore 18.00 "Laurea in tasca - cosa fare all'estero", 11/11/2020 ore 18.00 "Lavoro in Germania" e 9/12/2020 ore 18.00 "Stage e lavoro nelle Organizzazioni Internazionali".
Volontariato e scambi giovanili
Volontariato europeo in Polonia presso un asilo con focus su arte ed ecologia
Dove: Cracovia, Polonia
Chi: 1 volontario/a 18-30 anni
Durata: dal 1/10/2020 al 30/06/2021
Scadenza: il più presto possibile
L’KINDERGARTEN N 83 è un’organizzazione senza scopo di lucro che offre opportunità di volontariato presso un asilo che si occupa di attività legate ad arte ed ecologia. L’asilo ospita bambini dai 3 ai 5 anni, divisi in classi in base all'età. I volontari lavoreranno con i bambini più grandi, con cui vi sono più possibilità di implementare progetti nuovi, meglio ancora se originali e proposti direttamente da loro. Lo scopo delle attività è aumentare nei bambini la consapevolezza dell’importanza dell’arte e della natura. I volontari, oltre ad aiutare i bambini durante i giochi, le attività ricreative, i laboratori etc, supporteranno gli insegnanti nel preparare materiali e lezioni. Come per gli altri progetti di volontariato europeo, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, tutoring, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall'organizzazione ospitante.
Volontariato europeo in Polonia presso una no profit per l’organizzazione di progetti ESC
Dove: Cracovia, Polonia
Chi: 1 volontario/a 18-30
Durata: dal 1/10/2020 al 30/06/2021
Scadenza: il più presto possibile
La STRIM  è un’associazione che promuove lo sviluppo e l'integrazione giovanile. Scopo della no-profit è di sensibilizzare i giovani ad una coscienza regionale, nazionale ed europea, oltre che ad incentivare l’educazione interculturale e l’eliminazione delle barriere che ostacolano i contatti e la comprensione tra i popoli europei. Il volontario svolgerà attività come: sviluppare e promuovere progetti ESC; organizzare eventi, attività e workshop; curare la comunicazione dell’associazione; mantenere i contatti con i volontari ed apportare contributi propri. Come per gli altri progetti di volontariato europeo, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, tutoring, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall’organizzazione ospitante. L’associazione coprirà i costi del corso in  lingua polacca e l’alloggio
Tirocini e stage
Tirocini ESMA
Profilo giuridico

Scadenza: 31 dicembre 2020
L'ESMA, autorità indipendente dell'EU istituita nel 2011 con la missione di rafforzare la protezione degli investitori e promuovere la stabilità e il buon finanziamento dei mercati finanziari, invita gli studenti universitari e i laureati a proporsi per un tirocinio per un periodo di 6-12 mesi per una formazione nell'ambito legale, approfondendo anche il funzionamento e l'integrazione dei mercati finanziari nonché la regolamentazione e la supervisione dell'UE. Il tirocinante verrà assegnato ad uno specifico dipartimento, area o progetto (legale, di convergenza e di applicazione, affari corporativi, etc) in base al proprio background di formazione e competenza e potrà essere chiamato ad assistere il Dipartimento nelle sue attività giornaliere, a fornire assistenza su vari files e richieste legali, a redigere e rivedere i vari documenti, di ricerca e di analisi di fonti giuridiche, nonché ad assistere ai briefings e a fornire supporto amministrativo. E' previsto un rimborso mensile di 1117,37 euro per gli studenti e 1676,06 euro per i laureati.
Tirocinio ESMA
Profilo trasversale

Scadenza: 31 dicembre 2020
L'ESMA, autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, invita gli studenti universitari e i laureati a proporsi per un tirocinio di 6-12 mesi che offre una formazione trasversale in diverse posizioni e aree seguendo la formazione, il background e le competenze del tirocinante. I candidati prescelti potranno essere assegnati a diversi Dipartimenti (Dip. affari societari; Gruppo gestione senior; Dip. di risorse umane) e, a seconda del settore, essere responsabili -  sotto la supervisione di un tutor - di specifiche attività o progetti come la creazione di programmi di formazione esterni, il supporto nel coordinamento e nell'organizzazione di eventi di formazione, seminari e di attività esterne oppure contribuendo al miglioramento delle procedure di reclutamento. Altri compiti prevedono la compilazione di relazioni, documenti finanziari e presentazioni e la riorganizzazione del layout del sito web esterno con assistenza agli utenti finali. E' previsto un rimborso mensile di: 1117,31 euro per gli studenti e 1676,06 euro per i laureati. 
Tirocini ESMA
Profilo dei mercati finanziari
Scadenza: 31 dicembre 2020
L'ESMA invita gli studenti universitari e i laureati a candidarsi per un tirocinio di 6-12 mesi che offre una formazione in analisi dei mercati, statistica e gestione dei dati e fornisce anche approfondimenti sul funzionamento e l'integrazione dei mercati finanziari. Le posizioni di tirocinio sono disponibili in diversi dipartimenti (Analisi dei Rischi ed Economie, Dip. dei Mercati, etc.) con queste mansioni: fornire supporto all'analisi di mercato, contribuire alla realizzazione di progetti ad-hoc o linee guida gestiti dall'Autorità che richiedono la raccolta e l'analisi dei dati; sostenere gli esperti nel lavoro di ricerca, vigilanza e analisi di sviluppi nell'area dei mercati finanziari, assistere nella preparazione di manuali, documenti, rapporti e strumenti di reporting; raccogliere, analizzare i dati e monitorare le tendenze; progettare e aggiornare report / statistiche / database su vari argomenti, oppure assistere nella preparazione di briefing, presentazioni e/o discorsi sull'ambito di applicazione dell'ESMA. E' previsto un rimborso mensile di 1117,37 euro per gli studenti e 1676,06 euro per i laureati.
Scadenza: 1 ottobre 2020
OSCE PA Research Assistant Programme offre tirocini retribuiti a studenti e neolaureati in Scienze politiche, Relazioni internazionali e Giurisprudenza. I tirocini hanno una durata di sei mesi e iniziano a febbraio/marzo 2021.
L'Assemblea parlamentare OSCE (Parliamentary Assembly of the Organization for Security and Co-operation in Europe) è un'istituzione dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa con sedi a Vienna e Copenhagen. Per i tirocini con sede a  Copenhagen è prevista una retribuzione di 656,00 € al mese più alloggio gratuito. A Vienna i tirocinanti ricevono una retribuzione mensile di 1.000,00 €.
Per conoscere le mansioni e i requisiti e per candidarti vai alla pagina Research Assistant Programme dell'OSCE PA.
Scadenza: 30 dicembre 2020
Sono aperte le candidature per i tirocini retribuiti alla World Intellectual Property Organization (WIPO) rivolti a studenti universitari e a neolaureati con un'eccellente conoscenza dell'inglese che si svolgeranno nella sede principale di Ginevra o in una delle sedi esterne dell'agenzia ONU. WIPO stabilisce durata ed entità della retribuzione mensile sulla base del livello di istruzione del tirocinante. Sono due le categorie nel bando: stage destinati a studenti universitari di primo livello, neolaureati che hanno conseguito il titolo di studio da non oltre due anni, e stage per studenti universitari di secondo livello che hanno ancora esami da sostenere o che debbano discutere la sola tesi di laurea, oppure neolaureati che abbiano conseguito il titolo di studio di secondo livello da oltre due anni. Il primo tipo di tirocinio durerà da 3 a 6 mesi con una retribuzione di 1.570 franchi svizzeri, mentre il secondo tipo avrà una durata dai 3 ai 12 mesi con una retribuzione pari a 2.070 franchi svizzeri. I settori nei quali sarà possibile svolgere lo stage vanno dal legale all'informatico, dalla statistica all'amministrazione.
Scadenza: 28 settembre 2020
Il Segretariato del Consiglio dell'UE offre circa 100 tirocini retribuiti di 5 mesi a cittadini dell'UE che abbiano completato almeno la prima parte dei loro studi universitari e abbiano ottenuto un diploma di laurea. I tirocini sono aperti ai cittadini del'UE e dei paesi candidati che hanno concluso i negoziati di adesione. I candidati devono possedere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell'UE e una conoscenza soddisfacente di un'altra lingua. In pratica, è necessaria la conoscenza almeno del francese o dell'inglese. I tirocinanti ricevono una borsa di circa 1.200,00 € mensili e un'indennità di viaggio. La maggioranza delle domande è presentata da candidati in possesso di qualifiche in giurisprudenza, scienze politiche, relazioni internazionali, studi sull'UE ed economia ma si cercano anche tirocinanti in possesso di qualifiche in altri settori: traduzione, risorse umane, comunicazione, scienze della formazione, informatica, grafica, multimedia, tecnologia agraria, ingegneria biochimica, sanità e sicurezza alimentare, gestione energetica, ambiente, ingegneria aerospaziale. 
Il Comitato delle Regioni mette a disposizione dei tirocini per fornire un'esperienza diretta del lavoro del CdR e delle istituzioni europee in generale, in un ambiente multiculturale e multilingue. I tirocini si svolgono dal 16 Febbraio al 15 Luglio (tirocini primaverili) o dal 16 Settembre al 15 Febbraio (tirocini autunnali) per una durata di 5 mesi. I candidati devono essere in possesso di un diploma di laurea o titolo equivalente, avere una conoscenza approfondita di una lingua ufficiale della Comunità ed una buona conoscenza di un'altra lingua di lavoro UE. I tirocinanti CdR hanno diritto ad un assegno di circa 1200,00 € al mese. 
👉Regolamento
Tirocini presso il Comitato Economico e Sociale
Scadenza: 30 settembre 2020 
Il Comitato Economico e Sociale (ESC) opera nel settore della consulenza per offrire ai partner economici e sociali dell'Europa la possibilità di esprimere la loro opinione sulle politiche UE. L'ESC organizza annualmente stage retribuiti (5 mesi) e non retribuiti (da 1 a 3 mesi). I tirocini retribuiti si rivolgono a giovani europei in possesso di diploma di laurea, con conoscenza di uno dei settori di attività dell'ESC ed iniziano il 16 settembre ed il 16 febbraio di ogni anno, mentre i tirocini non retribuiti si rivolgono a giovani europei ancora iscritti all'università e possono iniziare in qualsiasi periodo dell'anno. Per i tirocini di lunga durata è prevista una retribuzione pari a 1.196,84 €. 
👉Bandi ufficiali
Borse di studio e di ricerca
Scadenza: 21/10/2020 e 20/01/2021
La National Geographic Society, uno dei più grandi enti no-profit a livello internazionale, finanzia ogni anno ricerche scientifiche e programmi di formazione e tutela ambientale in tutto il mondo allo scopo di sviluppare la conoscenza del Pianeta e di trovare soluzioni per un futuro sostenibile, attraverso il contributo di persone con idee innovative nei campi dell'esplorazione, della ricerca scientifica, dell'educazione, della conservazione e dello storytelling. I progetti riguardano tre categorie tematiche: il viaggio dell'umanità, inteso come migrazione, adattamento ai cambiamenti climatici, diversificazione culturale; la natura, con focus particolare su biodiversità e sfruttamento delle risorse naturali; il Pianeta che cambia, con attenzione alla conservazione degli ambienti marini, ai disastri naturali e alla storia della terra. Possono partecipare cittadini di tutte le nazionalità. Si può presentare un solo progetto alla volta. I tipi di finanziamenti proposti: Requests for Proposals; Early Career Grants, dedicati a giovani ricercatori con un valore dai 5.000 ai 10.000 dollari; Exploration Grants per i ricercatori esperti, dai 10 ai 30 mila dollari.
👉Regolamento
La fondazione Marc de Montalembert si propone di incoraggiare l'apertura e il dialogo interculturale tra le giovani generazioni nell'area mediterranea. A tale scopo offre una borsa di studio per permettere ai giovani di realizzare un progetto mirato alla conoscenza delle altre culture della regione nella loro ricchezza e diversità. Per candidarsi è necessario avere meno di 28 anni, essere originari di un paese mediterraneo e voler attuare un progetto interculturale originale a carattere culturale, da realizzare in più paesi della regione mediterranea, a condizione che non sia nel paese di origine. Vengono presi in considerazione solo progetti individuali e realizzati con un format che ne consenta la diffusione, non sono ammessi i progetti collettivi, né legati a un corso di studi o a una ricerca universitaria. Il bando di concorso sarà pubblicato il 1 ottobre 2020 e si avrà tempo fino al 31 dicembre per presentare la candidatura. Il modulo di candidatura va comunque richiesto entro il 15 dicembre. L'ammontare della  borsa è di 7000,00 €.
Borsa di mobilità per master CUDIMHA
Scadenza: 30 settembre 2020 
Sono aperte le iscrizione per l'a.a. 2020/2021 del Master CUDIMHA, che offre agli studenti conoscenze e strumenti nell'area della Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Culturale Mediterraneo. Il Master si svolge in modalità blended (un semestre online e un semestre in presenza) e ospita studenti italiani e non. Per gli studenti italiani si tratta di un master di primo livello della durata annuale (due semestri). Per l'iscrizione al Master non è prevista alcuna quota di partecipazione fatto salvo il versamento della Tassa Regionale per il Diritto allo Studio, pari ad  € 140,00. Tutti gli studenti dovranno provvedere a proprie spese ai costi di viaggio e soggiorno in Tunisia e a sottoscrivere un'assicurazione di viaggio ma i primi 5 studenti collocati utilmente in graduatoria potranno usufruire di un contributo alla mobilità offerto dall'Università degli studi del Molise, coordinatrice del progetto, a copertura dei costi di viaggio e soggiorno fino ad un massimale di 4.085,00 euro pro capite per i 90 giorni di soggiorno. Per iscriversi bisogna avere una Laurea triennale o una Laurea di vecchio ordinamento in ambito umanistico, lingue e traduzione, turismo, management, economia, comunicazione. I laureati saranno individuati attraverso una selezione per titoli, lettera motivazionale e colloquio.
Borse di studio nella Repubblica Slovacca
Scadenza: 31 ottobre 2020
Il "National Scholarship Programme" della Repubblica Slovacca, finanziato dal Ministero dell'Istruzione, la Scienza, la Ricerca e lo Sport, sostiene lo studio, la ricerca, l'insegnamento e la mobilità artistica. Il programma supporta inoltre studenti e dottorandi che studiano in istituti slovacchi superiori con una residenza permanente nel Paese, ed offre l'opportunità di candidarsi per una borsa di viaggio (che copre parte dei costi relativi al soggiorno e allo studio, o alla ricerca all'estero). Il candidato potrà anche chiedere assistenza riguardo le formalità legali legate all'ingresso e al soggiorno nel territorio Slovacco. Il programma si rivolge a: A) studenti universitari o studenti di master che saranno ammessi da un'università pubblica, privata o statale in Slovacchia; B) dottorandi la cui istruzione superiore o formazione scientifica si svolge fuori dalla Slovacchia che sono ammessi in mobilità da un'università pubblica, privata o statale o da un istituto di ricerca in Slovacchia; C) insegnanti universitari internazionali, ricercatori e artisti che sono invitati a un soggiorno di insegnamento, ricerca o artistico da un istituto con un certificato di idoneità valido per svolgere attività di ricerca e sviluppo, che non è una società commerciale e ha sede in Slovacchia. Il contributo della borsa varia da 400,00 a 1050,00 € a seconda del titolo e dell'esperienza di chi si candida. 
Concorsi e premi di laurea
Scadenza: 30 settembre 2020
Il Comitato economico e sociale europeo (CESE) organizza il Premio per la solidarietà civile, un riconoscimento speciale per rendere omaggio alle iniziative realizzate da cittadini, organizzazioni della società civile e società private che si sono distinte per il loro contributo eccezionale per far fronte all'emergenza Covid-19 e alle sue molteplici e gravi conseguenze, rafforzando la solidarietà europea e contribuendo a creare un'identità fondata su valori comuni dell'UE. Per candidarsi i partecipanti devono essere residenti in uno Stato membro del'UE. I residenti, le società e le organizzazioni della società civile stabiliti nel Regno Unito sono anch'essi ammessi a presentare la propria candidatura. Sono previsti ventisette premi, per un importo di 10.000,00 € ciascuno, per progetti attuati negli Stati membri, uno per l'iniziativa realizzata nel Regno Unito e uno per un progetto con un orientamento transfrontaliero o europeo. Le iniziative devono essere direttamente collegate al Covid-19 e finalizzate a combattere il virus o ad affrontarne le conseguenze. Sono ammissibili anche progetti che sono stati avviati prima dell'insorgenza della pandemia e che sono stati adattati per rispondere alle nuove sfide.
People In Mind è un concorso di arti grafiche aperto a tutti, nato con l'obiettivo di sensibilizzare sul tema della lotta contro lo stigma nei confronti delle persone che soffrono di disturbi mentali. L'iniziativa invita ad esprimere, tramite la pittura, il fumetto o il disegno, cosa significhi "avere a mente" e "mettere al centro" le persone con disturbi mentali per ricordare da un lato che è importante conoscere queste patologie e il loro impatto sulla vita delle persone e dei loro familiari per capire cosa significa vivere con disturbi mentali. La seconda edizione del concorso prevede tra le categorie ammesse anche la fotografia digitale. Per ciascuna categoria -  disegno, pittura, fumetto, fotografia digitale - i membri della giuria di esperti voteranno le opere in gara. A fine votazione, la giuria decreterà le 12 opere finaliste (le prime 3 classificate per ogni categoria). A partire da settembre 2020, anche i membri della Community People in Mind potranno votare le loro opere preferite. Premio giuria: 4 opere, le prime classificate di ogni categoria, riceveranno un buono del valore di 1000,00 €. Premio community: 4 opere, la prima classificata di ogni categoria, sarà premiate direttamente dalla Community People in Mind. 
Scadenza: 1 ottobre 2020
Art and Act è un concorso artistico ispirato alle passioni - l'arte, la letteratura, l'interculturalità - e alle idee di Marei Marzloff, vice direttrice del CESIE nonché responsabile della gestione delle risorse umane e del dipartimento di cooperazione internazionale. Il tema del concorso 2020 è "Finestre di comunità". Il 2020 ridisegna, a livello mondiale, gli spazi e i tempi del nostro vivere comunitario portando con sé la riflessione sui cambiamenti sociali connessi. La finestra è il nostro nuovo punto di osservazione, reale e metaforico, sul mondo che ci circonda e sugli scenari che lo attendono, siano essi legati alla nostra comunità locale che alla comunità-mondo. Il concorso è aperto a tutti, senza limiti geografici e d'età (artisti, professionisti e non, studenti, giovani, collettivi artistici, ecc.) e la partecipazione è gratuita. I candidati dovranno inviare un'opera originale. Sono ammesse tutte le tipologie di opere: disegni, illustrazioni, dipinti, illustrazioni digitali, fotografie, fumetti, collage e non solo. Verranno attribuiti i seguenti premi: I premio: 1000,00 €, II premio: 500,00 €, III premio: 200,00 €. Le opere vincitrici saranno annunciate entro il 1° dicembre 2020. 👉Regolamento
Premio Marc de Montalembert
Scadenza: 30 novembre 2020
La Fondation Marc de Montalembert, in associazione con l'Istitut National d'Histoire de l'Art (INHA) di Parigi, ha istituito il Prix Marc de Montalembert che viene assegnato ogni anno ad uno studioso di storia dell'arte dell'area mediterranea, per portare a termine, con l'appoggio dell'INHA, una ricerca su un tema legato alla storia dell'arte e delle culture del Mediterraneo. Per partecipare è necessario: essere originari di uno dei Paesi del Mediterraneo, avere meno di 35 anni e avere conseguito il dottorato di ricerca. La realizzazione del progetto, della durata di un anno, comporta un primo soggiorno di un mese a Parigi, come ricercatore presso l'INHA e un secondo soggiorno, sempre a Parigi, durante il quale si dovrà presentare il risultato della propria ricerca nel corso di una conferenza pubblica. I due soggiorni godranno di un finanziamento forfettario che si sommerà all'ammontare del premio. La Fondation Marc de Montalembert offre inoltre al vincitore la possibilità di soggiornare presso la sua sede di Rodi, in Grecia.  Le candidature dovranno essere presentate dal 1° ottobre al 30 novembre. L'ammontare del Prix Marc de Montalembert è di 9000,000 €. 
Scadenza: 1 ottobre 2020 
Europa Nostra e la Commissione europea hanno lanciato il bando Europa Heritage Awards / Europa Nostra Awards 2021. Il bando è considerato il più alto riconoscimento europeo nel campo del patrimonio culturale. Il suo scopo è quello di promuovere e celebrare le migliori pratiche nella conservazione e nella valorizzazione del patrimonio culturale sia materiale che immateriale. Il bando -  aperto ad architetti, artigiani, esperti del patrimonio culturale, professionisti, volontari, istituzioni pubbliche, private e comunità locali d'Europa - nell'ottica di riconoscere e valorizzare le "eccellenze" nei progetti di conservazione di ricerca innovativa, di dedizione al patrimonio di professionisti e volontari e di iniziative eccezionali di sensibilizzazione, formazione e istruzione -  premierà fino a 30 progetti in materia di patrimonio culturale provenienti da tutta Europa. Di questi, fino a 4 vincitori riceveranno una menzione speciale attraverso il conferimento di un Grand Prix dotato di un premio in denaro pari a 10.000 euro. Previsti anche il Premio Choice award e due premi speciali ILUCIDARE
Concorso UE: "Juvenes Translatores"
Scadenza: 20 ottobre 2020
Sono aperte le iscrizioni per il Concorso UE per i giovani traduttori nelle scuole di tutti gli Stati membri dell'UE, che si possono iscrivere online per consentire ai propri studenti di competere con i coetanei degli altri paesi. Quest'anno i partecipanti dovranno tradurre un testo sul tema "Navigare in tempi difficili: insieme siamo più forti". I partecipanti posso scegliere da quale a quale delle 24 lingue ufficiali dell'UE desiderano tradurre. La Commissione europea inviterà 705 scuole a partecipare alla fase successiva. Le scuole selezionate dovranno scegliere da 2 a 5 studenti che parteciperanno al concorso. Gli studenti possono essere di qualsiasi nazionalità ma dovranno essere nati nel 2003. Il concorso si svolgerà il 23 novembre 2020 online in tutte le scuole partecipanti. Ci sarà un vincitore per paese e saranno annunciati all'inizio di febbraio 2021. Se la situazione lo consentirà, la premiazione avverrà nella primavera 2021 a Bruxelles dove i vincitori avranno anche la possibilità di incontrare traduttori della Commissione e saperne di più sul lavoro dei linguisti. 
 
Pubblicazioni e banche dati
Il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara mette a disposizione le proprie competenze nell'affrontare l'attuale stato di emergenza per Coronavirus, proponendo scenari e interpretazioni giuridiche delle norme per l'emergenza Covid-19. L'obiettivo è di fornire un punto di vista autorevole con una pubblicazione che possa essere utile sia per l'approfondimento dei temi attuali da parte degli studenti, che seguono al momento i corsi in modalità a distanza, sia per fare chiarezza e fornire spunti di riflessione a cittadini, media e istituzioni messi alla prova da questa inedita e difficile situazione. Sono disponibili online il Volume I - "Pandemia e mutazioni del diritto" e il Volume II - "Reazioni dell'ordinamento giuridico all'emergenza da Coronavirus"
E' stato pubblicato Science Flash For You - Italian,  il bollettino di comunicazione istituzionale sull'attività in Italia del Centro Comune di Ricerca (JCR) della Commissione europea. Possiamo trovare interessanti articoli scientifici, prevalentemente sul tema Covid-19, ma anche su altri argomenti quali la protezione civile, l'emergenza climatica, le precipitazioni atmosferiche e molto altro ancora. 
Avvisi
Ai CDE e agli EDIC in Italia, ultimamente, sono pervenute diverse segnalazioni di imprenditori raggirati da persone che si presentano come consulenti in finanziamenti europei per le imprese. Le persone in questione offrono consulenza per lo sviluppo di progetti e chiedono delle cifre che possono andare da poche centinaia a qualche migliaia di euro, garantendo finanziamenti a fondo perduto provenienti dalla Commissione Europea. Queste persone sono dei truffatori e dopo aver ricevuto l'importo richiesto quasi sempre sono introvabili e non hanno nulla a che fare con strutture istituzionali che garantiscono serietà e correttezza. 
Newsletter della Rete italiana dei CDE
Come prevede l'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") ti informiamo che useremo il tuo indirizzo email unicamente per inviarti questa newsletter e che in nessun caso cederemo i dati a terzi (Privacy policy).
Per richiesta di informazioni, segnalazioni e suggerimenti  contattare il 
gruppo di lavoro che cura la newsletter, coordinato da Sophia Salmaso (CDE Ferrara): newsletter@cdeita.it
Facebook
Website
Email
view this email in your browser
Copyright © 2020 Rete italiana dei CDE, All rights reserved.


Email Marketing Powered by Mailchimp






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Rete italiana dei CDE · Piazzale Aldo Moro 7 · Roma, RM 00185 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp